Per qualsiasi richiesta: info@gestionedebito.it

News

11Dic2018

Finanziaria: tra debiti, manovre e ripensamenti.

La nuova finanziaria la si potrebbe definire come un ciclone di ripensamenti e proposte comunque non visti di buon occhio dall’Unione Europea.

Dopo un ulteriore ritocchino alla procedura che da il via al reddito di cittadinanza (di cui sono molti gli economisti a giudicarla non fattibile), la Camera dei Deputati ha votato, dando fiducia al Governo, l’approvazione in riferimento alla manovra finanziaria del 2019 (sono 330 i voti favorevoli e 219 i voti contrari).

Manovra approvata ma il percorso è ancora tutto in salita, l’approvazione è stata data considerando che, tale manovra finanziaria, sarà oggetto di cambiamento e modifiche una volta arrivata al Senato, questo soprattutto per adeguarsi alle aspettative dell’Unione Europea.

Ad oggi quindi, non abbiamo ancora una proposta coerente che possa rispondere ai bisogni del Bel Paese.

Sono in molti a volerci vedere chiaro: dai cittadini (es:per rate, rateizzazioni, tagli del debito per quanto riguarda Agenzia delle entrate/riscossione, sostegno al reddito, pensioni…), agli imprenditori italiani e non che vedono tutta questa instabilità come fumo negli occhi e purtroppo, questo porta letteralmente a fuggire dal Paese e a non investirci più.

 

  • 11 Dic, 2018
  • Mauro Sisti
  • 0 Commenti
  • Agenzia delle Entrate, debiti, rate, rateizzazione, riscossione,

Condividi questa news

Categories

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *